Ravioli etnici Giovanni Rana: gusto Messicano

I ravioli al gusto Chili con carne

Li ho assaggiati per voi, e mi sono un po’ sacrificata.

Sulla confezione leggiamo: “Un po’ di paprika affumicata dolce e un pizzico di peperoncino per ritrovarsi subito immersi tra i sapori del Messico. Gustati questi tortelli ripieni di tenera carne, fagioli neri e mais dolce e … sarà subito fiesta!”

In effetti, la paprika affumicata si sente, forse un po’ troppo sia all’apertura del pacco sia sul palato. L’odore sprigionato all’apertura dei ravioli non è del tutto promettente, ma non mi sono fatta scoraggiare e li ho cucinati.

La confezione è da 250g, consiglio a chiunque voglia dimagrire ma comunque gustarsi anche i ravioli, di dividere la confezione in 3 porzioni, se da soli, e congelare in un sacchettino le due porzioni avanzate.

I valori nutrizionali per 100 gr di prodotto sono in linea con gli altri tipi di ravioli:

Valore energetico 1063 kJ / 253 kcal

Proteine 12,00 g, buon apporto proteico
Carboidrati 31,00 g
di cui zuccheri 3,80 g
Grassi 8,30 g, tenore di grasso non esagerato e soprattutto ridotto in saturi, solo 3,10 g
Sale 1,20 g

Impiattamento semplice: pangrattato saltato con olio, aglio e peperoncino

Giudizio personale ed esperienza sensoriale

Odore:

come detto sopra, all’apertura della confezione, non ne sprigiona proprio un buon odore, ma si può soprassedere. D’altronde, anche i formaggi più buoni..puzzano, per cui sono andata all’assaggio.

Sapore:

per chi ama il messicano, devo ammettere che il sapore c’è tutto. Infastidisce un po’, personalmente, l’affumicato, perché non sono amante del genere. Ma è davvero un tuffo nel messico, anche se non l’avrei messo nei ravioli…

Consistenza:

nei ravioli troviamo interi pezzetti di carne, chicchi i mai e fagioli neri INTERI… A volte, un po’ inquientanti al palato, soprattutto i pezzi di carne non ben identificata che restano un po’ duri da masticare, come pure i fagioli neri non sempre completamente cotti. Sicuramente, molto messicani.

Come li ho cucinati:
semplici, aglio, olio (solo 10 grammi perché, non dimentichiamo, siamo a dieta e dobbiamo perdere peso) e pangrattato. Alla fine una spruzzata di cilantro, coriandolo, per restare in tema Messico.

Digestione:
Difficile. mi si sono piantati tutto il pomeriggio sullo stomaco, tanto che mi ci è voluta una coca cola per terminare la digestione, Il punto positivo è che in questo modo ho saltato la merenda, perché alle 16 ero ancora in piena digestione…E per chi vuole dimagrire, questo è bene!

Giudizio assolutamente personale
Non me ne voglia signor Rana, ma i Ravioli messicani anche no. Gli altri ravioli etnici li ho trovati alcuni buoni, alcuni interessanti, questi non li ho apprezzati, sebbene personalmente adori il cibo messicano.

Sufficiente

 

E ora…attendo il vostro parere.
Le vostre ricette.
Le vostre esperienze.

Salva

Salva

Salva

2 Replies to “Ravioli etnici Giovanni Rana: gusto Messicano”

    1. Hai ragione Ottavio! IN effetti non mi sono piaciuti per niente, ma per “lavoro” mi tocca assaggiare le novità! è come chi lavora per il cinema, ogni tanto gli tocca pure vedere dei film bruttini!! Comunque, li ho assaggiati tutti e gli altri gusti non sono niente male! Leggi prossimamente, saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *