La blogger Giada

Ciao a tutti, sono Giada Muto, una neo trentenne laureata in Museologia all’Università degli Studi di Firenze. La scelta di studiare in questa meravigliosa città, culla del Rinascimento italiano, è legata alla mia passione più grande, l’Arte. E quando parlo d’Arte non intendo soltanto quella dei dipinti e delle statue, ma l’Arte in tutte le sue forme.

L’Arte è tutti i giorni attorno a noi, nelle piccole cose, nelle attività più scontate e quotidiane, anche tra i fornelli. In molti definiscono la cucina l’arte più antica, dedita a soddisfare le esigenze primarie, e il cuoco un artista capace di colpire tutti e cinque i sensi: il gusto, l’olfatto, la vista, il tatto e persino l’udito. Io ho sempre amato mangiare e cucinare (e i miei chili in più ne sono i testimoni), grazie a Natasha, però, ho imparato ad incanalare questa mia arte.

Ma perché vi racconto queste cose?, vi starete chiedendo. Eccovi accontentati.

Tutto è cominciato circa un anno fa, quando mi sono rivolta a Una Dietista per Amica che mi ha insegnato come mangiare in maniera corretta e, soprattutto, senza mai sentire i morsi dalla fame. Ci sono arrivata reduce da diverse diete fai da te che avevano come unico obbiettivo quello di dimagrire e che quindi mi costringevano a rinunce rigidissime. Conseguenza? Il mio corpo, dopo un po’, avvertiva giocoforza la carenza di determinati alimenti. Tempo pochi giorni, ed eccomi lì, davanti al frigorifero o alla dispensa a far man bassa dei dolci che mi capitavano a tiro, con continuo effetto yo-yo. Fino a che mi sono detta: “Basta”.

Seguendo i consigli di Natasha, grazie alla quale ho già perso parecchi kg, ho cercato sempre e comunque di realizzare piatti gustosi. Grazie a lei ho infatti imparato che quando si è a dieta non bisogna privarsi di troppe cose, al contrario, si deve cercare di mangiare sempre pietanze ricche di sapore. Ho iniziato così a introdurre una giusta quantità di verdure nei miei pasti senza però mai dimenticare le proteine e i carboidrati, ad utilizzare le più varie spezie e ad acquistare arnesi da cucina di tutti i tipi. Uno di cui ora non riesco più a fare a meno è lo Spiralizer, che permette di tagliare le verdure a mo’ di spaghetti di vari spessori. Hanno catturato la mia attenzione anche varie grattugie e un simpatico temperino taglia verdura che consente di ottenere fantastici fiori. Grazie ai social ho avuto poi la possibilità di condividere le fotografie delle mie pietanze presentate tutte in maniera artistica. Perché, diciamocelo, anche l’occhio vuole la sua parte. E se si mangia qualcosa che oltre ad essere buono è anche bello siamo molto più appagati e soddisfatti.

Ed eccoci al punto: le fotografie che pubblicavo hanno raccolto molte note positive e parecchi dei miei contatti, oltre a chiedermi le ricette, mi hanno consigliato e quindi spinto ad aprire un blog di cucina. Così è nata TESTA DI ZUCCHINA.

Ogni mese vi proporrò una squisita e sana ricetta in base alla verdura di stagione, di cui Natasha calcolerà le kcal, mostrandovi così come sia possibile mangiare piatti succulenti anche (o soprattutto) essendo a dieta. Non mancheranno consigli per l’impiattamento allo scopo di rendere ogni vostro piatto una vera e propria opera d’arte.

Per ulteriori informazioni su ricette o altro scrivetemi a: testadizucchina@gmail.com

Seguitemi anche in Instagram e sulla pagina facebook di Testa di Zucchina